Estetisti

ESTETISTI

Normativa di riferimento
Legge 04.01.1990, n. 1 modificata dall'art. 78 del D.Lgs. 59/2010 e dall'art. 16 del D.Lgs. 147/2012
Legge regionale 02.01.2003, n. 3

L´attività di estetista, disciplinata dalla Legge 4.1.1990, n. 1 e dalla L.R. 25.01.1989, n. 3, comprende tutte le prestazioni ed i trattamenti eseguiti sulla superficie del corpo umano - con l´attuazione di tecniche manuali e/o con l´utilizzazione di apparecchi elettromeccanici per uso estetico - il cui scopo esclusivo o prevalente sia quello di mantenerlo in perfette condizioni, di migliorarne e proteggerne l´aspetto estetico, mediante l´eliminazione, l´attenuazione degli inestetismi presenti.

Sono escluse le prestazioni dirette in linea specifica ed esclusiva a finalità di carattere terapeutico

Ai sensi del D.Lgs. 147/2012, chi intende svolgere l'attività di estetista non deve più richiedere preventivamente alla Camera di Commercio il riconoscimento dell'apposita qualifica professionale, ma deve, contestualmente all'inizio dell'attività, presentare una Segnalazione Certificata di Inizio Attività (S.C.I.A.) al Comune in cui ha sede l'impresa/unità locale.

La qualificazione professionale di estetista si può conseguire attraverso le seguenti modalità

1 espletamento dell’obbligo scolastico,

2 superamento di un apposito esame teorico-pratico  preceduto dallo svolgimento di

a) corso regionale di qualificazione della durata di due anni, con un  minimo di 900 ore annue;

+

corso di specializzazione della durata di un anno

oppure

da un anno di inserimento presso una impresa di estetista

 

b) un anno di attività lavorativa qualificata in qualità di dipendente, a tempo  pieno, presso uno studio medico specializzato oppure una impresa di estetista,  successiva allo svolgimento di un rapporto di apprendistato presso una impresa di estetista, della durata prevista dalla contrattazione collettiva di categoria,

+

appositi corsi regionali, di almeno 300 ore, di formazione  teorica, integrativi delle cognizioni pratiche acquisite presso l’impresa di estetista.

 

c) periodo, non inferiore a tre anni, di attività lavorativa qualificata, a tempo pieno, in qualità di dipendente o collaboratore familiare, presso una impresa di estetista, accertata attraverso l'esibizione del libretto di lavoro o di documentazione equipollente

+

corsi regionali di formazione teorica di almeno 300 ore

Il periodo di attività deve essere svolto nel corso del quinquennio antecedente l'iscrizione ai corsi di cui alla lettera b) 

 

Alla data di entrata in vigore della legge: 2 anni di esercizio personale e professionale (come titolare, socio, collaboratore) 

 

nel quinquennio "antecedente" (01.01.1985 - 31.12.1989):

  • 3 anni come dipendente/collaboratore;
  • attestato riconosciuto dalla Regione (rilasciato ai sensi dell´art. 14 della Legge 21.12.1978 n. 845 - 2000 ore dal 1983 al 1991).

 

Per ogni sede dell'impresa dove viene esercitata l'attività di estetista deve essere designato, nella persona del titolare, di un socio partecipante al lavoro, di un familiare coadiuvante o di un dipendente dell'impresa, almeno un responsabile tecnico in possesso della qualificazione professionale. Il responsabile tecnico garantisce la propria presenza durante lo svolgimento delle attività di estetica. Il responsabile tecnico è iscritto nel repertorio delle notizie economico amministrative (REA) contestualmente alla trasmissione della segnalazione certificata di inizio di attività (art. 3, comma 1, legge 1/1990)

Non è ammesso lo svolgimento dell´attività in forma ambulante o di posteggio

NOTIZIE

Il tribunale amministrativo regionale (TAR)del Lazio, con sentenza n.01862 del 16/2/2021 ha disposto l’annullamento della disposizione contenuta nell’art. 1, comma 10, lett. Ii) del dpcm del 14 gennaio 2021 nella parte in cui, in combinato disposto con l’allegato n. 24, esclude gli “estetisti” dai “servizi alla persona” erogabili in zona rossa. In questi mesi abbiamo informato alcuni operatori ...
Dopo l’amara sorpresa del DPCM del 3 novembre, che aveva escluso i centri estetici dalle attività di servizi alla persona consentite nelle zone “rosse”, gli estetisti di Confartigianato chiedono che, nell’ambito dei prossimi provvedimenti governativi, non si ripeta lo stesso clamoroso errore, segnalato ripetutamente da Confartigianato e che ancora sta facendo sentire i suoi effetti con la pesante ...
"Cari Artigiani, L'evoluzione della situazione legata al Coronavirus sta incidendo pesantemente sull' economia locale. Ci troviamo obbligati a dover adottare misure di salvaguardia sociale che impattano sulla gestione quotidiana delle attività. Molti imprenditori si sono rivolti ai nostri uffici per conoscere le procedure igienico sanitare e capire se saranno previste misure di sostegno. Anche ...
Dai parchi alle biciclette, fino a uno speciale annullo filatelico: tutte le new entry dell'edizione 2018. Costi (Confartigianato): «Stile Artigiano sempre più grande: alle novità di quest'anno si affianca la tradizione sempre apprezzata di Un giorno da artigiano»   Sarà uno Stile Artigiano “inedito”, particolarmente ricco di novità e new entry, quello pronto a festeggiare i 10 anni dalla ...
10a edizione genovese della manifestazione Stile Artigiano – Made in Liguria, prevista per i prossimi 18.19.20 maggio sempre nella prestigiosa Piazza de Ferrari a Genova, dove gli operatori liguri potranno presentare e vendere i propri prodotti. L’evento di Genova è uno degli appuntamenti “marchiati” Stile Artigiano, organizzati dalla rete di Confartigianato in Liguria con il contributo di ...
Artigianato protagonista di WorldSkills, WorldSkills Liguria Taste e Un giorno da artigiano. Grasso (Confartigianato): «Grande soddisfazione per un evento che ha legato e avvicinato i giovani ai mestieri artigiani. Un ringraziamento quindi all’assessore Cavo che ha fortemente voluto tutto ciò» Grande partecipazione, tanta energia e piena soddisfazione. Si conclude così la presenza dell’ ...
Tutto pronto per gli itinerari e le esperienze di Un giorno da Artigiano nelle botteghe del centro storico genovese. Costi (Confartigianato): «Occasione unica per scoprire il centro storico di Genova sotto una luce nuova e cimentarsi nel “saper fare” artigiano» Stile Artigiano 2017 abbraccia anche il centro storico genovese. Nei giorni della manifestazione dedicata all’alimentare, al ...
Grande attesa in piazza De Ferrari per l’esposizione e i laboratori delle imprese partecipanti a Stile Artigiano (26-28 maggio). Costi (Confartigianato): «L’eccellenza artigiana ligure racchiude tradizione, qualità e passione. I laboratori aiuteranno a comprendere la vera essenza dei nostri mestieri» Con Stile Artigiano 2017 piazza De Ferrari ospiterà un tripudio di eccellenze dell’alimentare ...
Stile Artigiano torna con una ricca tre giorni, tutta genovese, dedicata al fashion, al design e all’agroalimentare. Da venerdì 26 a domenica 28 maggio la manifestazione organizzata da Confartigianato con il contributo di Regione Liguria, per il tramite della Commissione Regionale per l’Artigianato, e della Camera di Commercio di Genova e con il patrocinio del Comune di Genova animerà piazza ...
Stile Artigiano torna con una ricca tre giorni, tutta genovese, dedicata al fashion, al design e all’agroalimentare. Da venerdì 26 a domenica 28 maggio la manifestazione organizzata da Confartigianato con il contributo di Regione Liguria, attraverso la Commissione Regionale per l’Artigianato, e della Camera di Commercio di Genova animerà piazza de Ferrari e le vie del centro storico, con visite ...

NORMATIVE

  • Estetisti
l 12 maggio 2011 è stato firmato il decreto di modifica della Legge in oggetto. Il decreto modifica ed aggiorna l’articolo 10 della Legge quadro 1/1990 ed in particolare l’elenco delle attrezzature elettromeccaniche che si possono utilizzare. Vengono anche specificate le caratteristiche tecniche e le cautele d’uso delle apparecchiature stesse. Si evidenzia, in particolare, alla voce “Solarium per ...
  • Estetisti
Disciplina dell'attività di estetista