Benessere

CATEGORIA BENESSERE

La Federazione Regionale Benessere raggruppa i seguenti mestieri artigiani:

acconciatori – estetiste – tatuatori - odontotecnici - Palestre e centri termali

Si tratta di un comparto molto composito, che si colloca in un contesto di mercato caratterizzato dal fenomeno della “concorrenza sleale” prodotta da coloro che lavorano irregolarmente o in modo abusivo.

Per questi motivi l’obiettivo principale della Federazione consiste nel promuovere ogni attività finalizzata alla crescita organica del settore, soprattutto tutelando e sostenendo la qualificazione e la capacità imprenditoriale delle aziende associate, contribuendo ad elevarne lo standard di professionalità, nonché nel rappresentare le istanze della categoria alle competenti Istituzioni regionali e nazionali.

NOTIZIE

Dal 6 agosto, in base al Decreto Legge 175 del 23 luglio che proroga fino al 31 dicembre 2021 lo stato d’emergenza, sarà possibile accedere ad alcune attività solo se si è in possesso di un “green pass” che attesta l’effettuazione di almeno la prima dose di vaccino o la guarigione dall’infezione (validità sei mesi) o l’effettuazione di un tampone negativo (validità 48 ore). I titolari o i ...
Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Mario Draghi e del Ministro della salute Roberto Speranza, ha approvato un decreto-legge che introduce misure urgenti relative all’emergenza epidemiologica da COVID-19. In considerazione dell’andamento della curva epidemiologica e dello stato di attuazione del piano vaccinale, il testo modifica i parametri di ingresso nelle “zone colorate”, ...
Informiamo che Confartigianato Imprese, assieme alle altre Organizzazioni datoriali e sindacali, ha sottoscritto l’Accordo per la revisione del Protocollo sulle misure di contrasto e contenimento della diffusione del COVID-19 negli ambienti di lavoro, emanato ad aprile 2020 con cui sono stati apportati alcuni aggiornamenti di natura tecnica e giuridica. È stato inoltre sottoscritto un importante ...
Nell’ambito delle attività a sostegno del settore benessere, Confartigianato ha lanciato una petizione sulla piattaforma change.org per sostenere la richiesta di riapertura delle imprese di acconciatura ed estetica anche nelle zone rosse, già avanzata a livello istituzionale, da ultimo attraverso l’intervento del Presidente confederale sul Ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti, di ...
Poste Italiane, in qualità di cessionario del credito d’imposta, illustra il proprio prodotto, particolarmente competitivo e semplice, con cui è possibile effettuare la cessione della detrazione. Al fine di ampliare le informazioni relative agli strumenti disponibili sul mercato per l’utilizzo del Superbonus 110% e delle altre detrazioni edilizie, la Direzione Politiche Economiche della ...
CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO In riferimento al contributo a fondo perduto previsto dal decreto “Sostegni”, si precisa che la domanda potrà essere inoltrata all’Agenzia delle Entrate indicativamente a partire dal 30 marzo (data comunicata dalla stessa come giorno di apertura della piattaforma on line). Le tempistiche prevedono 60 giorni di tempo per presentare la pratica (scadenza 28/05/2021), non ...
  E’ stato definitivamente approvato il Regolamento Europeo 2021/267, pubblicato su Gazzetta Ufficiale n. 64 del 22 febbraio 2021, che prolunga di dieci mesi i termini di scadenza delle revisioni dei veicoli. La norma è contenuta nell’articolo 5 del Regolamento che è in applicazione a decorrere dal 6 marzo 2021. In allegato il Regolamento 2021/267
Il tribunale amministrativo regionale (TAR)del Lazio, con sentenza n.01862 del 16/2/2021 ha disposto l’annullamento della disposizione contenuta nell’art. 1, comma 10, lett. Ii) del dpcm del 14 gennaio 2021 nella parte in cui, in combinato disposto con l’allegato n. 24, esclude gli “estetisti” dai “servizi alla persona” erogabili in zona rossa. In questi mesi abbiamo informato alcuni operatori ...
Con Dpcm 23 dicembre 2020, pubblicato in Gazzetta Ufficiale in data 16 febbraio 2020, è stato approvato il modello unico di dichiarazione ambientale per l'anno 2021 che dovrà essere presentato dai produttori e gestori di rifiuti come da normativa vigente. In virtù di tale pubblicazione, la scadenza per la presentazione della dichiarazione, ai della legge 70/1994 istitutiva del Mud, è prorogata ...
Diverse le modifiche e le novità apportate nei mesi scorsi al Testo Unico Ambientale e che semplificano gli obblighi per le imprese. In primo luogo ritorna in campo un nuovo il sistema di tracciabilità dei rifiuti in formato digitale (sulla falsariga del defunto SISTRI) e probabimente già nel corso di quest'anno troverà luce il Registro elettronico nazionale per la tracciabilità dei rifiuti con ...